Sei arrivato a Hong Kong! Ti sarà sicuramente utile ricevere qualche consiglio riguardante le attrazioni della città. Ovviamente, non può assolutamente mancare un itinerario dedicato a templi, monasteri e luoghi di culto. Ecco i 4 luoghi sacri da visitare a Hong Kong!

Come saprai, Hong Kong è una Regione Amministrativa Speciale della Repubblica Popolare Cinese, collocata sulle coste della Cina del sud, colonia britannica fino al 1997.

Le contingenze storiche hanno influenzato significativamente le sue radici culturali, a un punto tale che al suo interno convive una grande moltitudine di culti. Anche se un’altissima percentuale della  popolazione di Hong Kong non professa alcuna religione, tra i praticanti prevalgono le tre dottrine appartenenti alla Religione Tradizionale Cinese (anche detta Shenismo): Buddismo, Taoismo, Confucianesimo.

Ecco alcuni luoghi carichi di suggestione, dove è ancora possibile respirare un autentico misticismo legato alla Religione Popolare:

Man Mo Temple

124 Hollywood Road, Sheung Wan, Hong Kongluoghi sacri da visitare a Hong Kong

Il tempio di Man Mo è il più antico di Hong Kong, eretto dai Taoisti durante l’era coloniale, nel 1847, sotto il regno dell’Imperatore Daoguang ed è senza dubbio uno dei luoghi sacri da visitare a Hong Kong.

Il nome del tempio deriva dalle divinità a cui è stato consacrato: il primo, Man, è il dio della letteratura, impersonato dallo statista cinese Man Cheong (III secolo a.C.) e rappresentato con un pennello per la scrittura; il secondo dio, Mo, è considerato il dio della guerra per aver perso la vita combattendo contro oppressione e ingiustizie, è rappresentato nei panni di un soldato.

L’aspetto pressoché anonimo dell’esterno del tempio cela la sorpresa di un interno pregno di atmosfera, con incensieri spiraliformi accesi che penzolano dal soffitto, candele e altarini votivi colmi di doni.

Tian Tan Buddha

Ngong Ping Road, Lantau Island, Hong Kong

La maestosa statua del Buddha Amoghasiddhi seduto su un fiore di loto, inaugurata il 29 dicembre 1993, si erge sulla cima del monte Muk Yue, nell’isola di Lantau. Con un’altezza complessiva di circa 34 metri, è considerata la più grande statua del Buddha seduto costruita in esterno.

La costruzione della gigantesca figura del Buddha ha richiesto circa 12 anni di lavoro, combinando le tecnologie moderne con la tradizionale arte della scultura in bronzo.

La statua e l’adiacente monastero richiamano ogni anno centinaia di fedeli buddisti provenienti da tutto il mondo.

Po Lin Monastery

Ngong Ping Plateau, Lantau Island, Hong Kong

luoghi sacri da visitare a Hong Kong

Sull’isola di Lantau, a pochi passi dal Grande Buddha, sorge il Monsatero buddista di Po Lin. Fu fondato nel 1906 da tre monaci, che inizialmente lo chiamarono Da Maopeng, “la grande capanna”. Solamente nel 1924 il tempio fu rinominato con il nome attuale.

L’aspetto esterno del monastero è carico di suggestione ed evoca gli edifici della città proibita di Pechino.

L’interno è ricco di decorazioni lignee, lanterne e altari e ospita molte sculture del culto buddista, tra le quali tre grandi statue di bronzo raffiguranti il Buddha nelle sue vite (vite passate, vita presente e vite future).

Ten thousand Buddhas Monastery

Tai Po Road, Sha Tin, Hong Kong

 

Il tempio buddista, detto “Monastero dei diecimila Buddha”, si erge in cima a un’alta collina. Costruito tra il 1949 e il 1957, non ospita attualmente alcuna comunità di monaci, ma è adibito a meta turistica di gestione laica.

Per la realizzazione delle sculture che decorano il tempio ci sono voluti quasi dieci anni. Lungo l’imponente scalinata che conduce all’edificio principale compaiono circa 500 statue dorate, a grandezza d’uomo, raffiguranti il Buddha.

Il nome del monastero, però, trae origine dalla collezione di sculture di piccola e media grandezza conservate al suo interno (circa 13.000).

Post precedente

Vita a Shanghai: i quartieri

Post successivo

Beatrice: incontro con una nuova sorprendente cultura

Ancora nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *